Servizio navetta per i lavoratori della Val di Sangro, una vittoria dei pendolari molisani targata USB!

Lanciano -

Da anni i lavoratori pendolari del Molise dipendenti delle aziende della Val di Sangro e dell’indotto Sevel venivano lasciati dalle autolinee di trasporto pubblico molisane davanti allo stabilimento Stellantis ed erano costretti a raggiungere le varie aziende a piedi o con mezzi alternativi propri.

Oltre ai disagi legati alle condizioni meteo ed al problema di giungere in orario nelle rispettive aziende, i lavoratori hanno dovuto affrontare anche problemi di sicurezza, essendo la zona altamente trafficata. I rischi per l’incolumità fisica si sono concretizzati alcuni mesi fa, quando un lavoratore è stato investito mentre si spostava con il suo monopattino per percorrere i due km che separano la Sevel dall’azienda in cui lavora.

Dopo una lunga battaglia dell’USB Abruzzo e Molise, la Regione Molise ha istituito una navetta che collegherà la Sevel alle altre aziende della Val di Sangro e permetterà ai pendolari di raggiungere il lavoro in orario e in sicurezza.

Il servizio è stato finanziato dalla Regione Molise con risorse destinate alle aree interne e avrà, per il momento, una durata di 22 mesi in via sperimentale.

Naturalmente l’USB vigilerà affinché il servizio rispetti le reali esigenze dei lavoratori e diventi definitivo al termine del periodo sperimentale.

Questa è una conquista dei lavoratori pendolari del Molise e siamo orgogliosi della battaglia che abbiamo abbracciato per trovare una soluzione ai loro disagi.

Sergio Calce - Coord. USB Regione Molise

Romeo Pasquarelli - USB Lavoro Privato Chieti

Lanciano, 28.04.2022

Questo sito usa i cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per migliorare la tua navigazione, per analisi statistiche sull’utilizzo del sito in forma anonima e per usufruire dei servizi di terzi quali la visualizzazione di video e la condivisione dei contenuti sulle principali piattaforme social. Se vuoi saperne di più clicca sul link “Ulteriori informazioni”. Cliccando su "Abilita Cookie", presti il consenso all'uso dei cookie. I cookie tecnici saranno comunque utilizzati